Home Raffaele Magrone

Raffaele Magrone

Clarinetto

Studia teoria musicale e solfeggio dall’età di 8 anni presso la scuola di musica comunale di Ruvo di Puglia (BA). A 12 anni intraprende lo studio del clarinetto e, pochi mesi dopo, decide di proseguire privatamente con lo zio orchestrale professionista (clarinettista, sassofonista e cantante) Nunzio Iurilli, amico e collega dello scomparso Santino Tedone, storico clarinettista dell’orchestra RAI. In seguito prosegue da autodidatta; partecipa alle Master Class di clarinetto di “Perugia Classico” 2003 e 2004 con Gabriele Mirabassi e Paulo Sergio Santos e nel 2002 ai Seminari di Siena Jazz (lezioni con Pietro Tonolo, Eugenio Colombo e Achille Succi), nonché ai seminari tenuti a Roma dal settembre 2005 in poi da Barry Harris, eccelso pianista be-bop, nonché forse il più importante didatta di jazz al mondo. Collabora con vari gruppi: dalla musica d’autore (suona nel CD “Per qualcosa di buono” del cantautore Beppe Frattaroli) al jazz, fino al teatro (esegue musiche dal vivo e per il relativo CD de “Il Cielo a Metà”, recital dell’attrice Barbara Amodio). Collabora al progetto SplendoRe della stickista Virginia Splendore, che lo impegna in varie rassegne in Italia e all’estero (con una prestigiosa registrazione, oltre all’esibizione nell’estate 2005 al Fandango Jazz Festival di Roma), fino all’ultimo CD “Different Things” che annovera, tra gli altri, la partecipazione di Toni Levin, bassista dei King Crimson e di Peter Gabriel. Attualmente porta avanti il MagroneDigbeuDuo, un progetto con il chitarrista della Costa d’Avorio Laurent Digbeu, dedicato alla rilettura di standard jazz e non solo, il Duo Guanabara, con il cantante e chitarrista brasilianoAugusto Alves, che esegue brani della tradizione brasiliana choro, bossa nova e contemporanea, nonché con il quartetto QUARTO GRADO con Fabio Sartori al piano, Giampiero Silvestri alla batteria (entrambi insegnanti nella stessa scuola) e Marco Zenini al basso, esibendosi in numerosi locali di Roma e non solo. Nel 2009 inizia la sua collaborazione con il gruppo di musica brasiliana Bicho No Mato e interviene come ospite in vari concerti di gruppi centro e sudamericani. Clicca qui per suoi brani audio e qui per vedere vari video.